fbpx
/Vacanze Studio Estate INPSieme 2019
Loading...
Vacanze Studio Estate INPSieme 20192019-03-27T14:14:50+00:00

Vacanze Studio Estate INPSieme 2019

Sei un dipendente della pubblica amministrazione?

Scegli VIVA per la Vacanza Studio 2019 di tuo figlio ed ottieni da INPS un contributo fino a € 2.000

Ogni anno l’INPS bandisce borse di studio per soggiorni estivi di vacanza e studio in Italia, della durata di una o due settimane, e all’estero, della durata di due settimane.

È un’opportunità interessante in cui ai momenti ricreativi e sportivi si alternano varie attività culturali, gite e, soprattutto per l’estero, lo studio di una lingua straniera.

I soggiorni sono aperti ai figli, agli orfani e agli equiparati degli iscritti alla Gestione Fondo ex IPOST o alla Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali (ex Fondo Credito).

Il bando “Estate INPSieme estero” 2019 assegna 22.930 contributi per poter svolgere vacanze studio in paesi europei o extra europei, i contributi sono destinati a studenti frequentanti dalla prima alla quinta classe della scuola secondaria di secondo grado. Le vacanze studio previste da bando hanno una durata di due settimane.

COME FARE DOMANDA

La domanda deve essere presentata online all’INPS attraverso il servizio dedicato entro i termini stabiliti nel bando. Il menu dell’area riservata ai lavoratori e pensionati iscritti alla Gestione Dipendenti Pubblici consente all’utente di visualizzare l’elenco dei servizi per ordine alfabetico, area tematica o tipologia di servizio. Una volta selezionato il servizio “Estate INPSieme” e la voce “Inserisci domanda”, sarà visualizzato il modulo da compilare, in cui compaiono già i dati identificativi del soggetto richiedente. Dovranno necessariamente essere inseriti recapiti telefonici mobili e di posta elettronica (email) al fine di consentire e agevolare le comunicazioni da parte dell’Istituto.

Leggi il Bando di concorso per le Vacanze Studio all’estero dove troverai dettagli e scadenze per l’assegnazione del contributo.

La richiesta per la borsa di studio va tassativamente inviata telematicamente entro le ore 12 del 28 febbraio 2019.

REQUISITI

Per i requisiti si invita a verificare il bando specifico nella sezione Concorsi welfare, assistenza e mutualità.

È necessario che il richiedente, all’atto della presentazione della domanda, abbia presentato la Dichiarazione Sostitutiva Unica ( DSU)per la determinazione dell’ ISEE ordinaria o, in caso di genitori non coniugati tra loro e non conviventi, dell’ ISEE minorenni.

QUANDO FARE DOMANDA

I posti sono assegnati attraverso il bando di concorso che viene pubblicato in genere nei primi mesi dell’anno.