fbpx
//Viva adotta materiali ad alta leggibilità

Viva adotta materiali ad alta leggibilità

Da quest’anno VIVA ha adottato libri ad alta leggibilità per facilitare l’apprendimento a tutti gli studenti soggetti a DSA.

La dislessia è una delle problematiche più comuni tra i soggetti con deficit dell’apprendimento per questa ragione VIVA ha deciso di fornire materiali didattici ad alta leggibilità.

I bambini dislessici tendono a invertire lettere e parole, il che rende la lettura e di conseguenza lo studio estremamente faticoso.

Queste problematiche emergono sin dall’infanzia. Per far si che non danneggino il percorso evolutivo dello studente, è importante che vengano riconosciute e risolte sin dall’età scolastica.

Da anni VIVA nutre un grande interesse nei confronti della Scuola e organizza Workshop, formazione docenti, College Camp e molte altre iniziative dedicate ai DSA.

Per questa ragione ha deciso di adattare i propri materiali didattici in formato ad alta leggibilità. I primi a sperimentare questi strumenti saranno i ragazzi che parteciperanno alla terza edizione dell’English College Camp a Vertemate con Minoprio, Como.

I ragazzi della prossima edizione dell’English College Camp avranno modo di sperimentare materiali didattici Silverfoxx, che sono già stati adattati all’esigenza dei DSA.

Tutto ciò è stato reso possibile grazie a Social Libri di Tradate, un progetto realizzato dall’associazione Baobab. Quest’organizzazione è particolarmente sensibile a questa tematica. Da tempo infatti, detiene la sezione META, che si occupa essenzialmente di ragazzi soggetti a disturbo dell’apprendimento.

L’utilizzo di determinati accorgimenti fa si che il bambino non viva l’affollamento visivo che gli si presenta nel momento in cui cerca di leggere, avvantaggiandolo.

 

Saper riconoscere determinate problematiche è importante ma ancora di più lo sono gli strumenti utili a risolverli.

2019-05-18T08:22:30+00:00Maggio 16th, 2019|