fbpx
/CINA

CINA

CINA

La Cina, recentemente, si è aperta ad accogliere turisti da tutto il mondo. Nel Paese convivono grandi città, metropoli, ma anche paesaggi rurali, villaggi e distese desertiche, oltre che imponenti catene montuose.

Documenti per l’espatrio

E’ richiesto il passaporto in corso di validità ed il visto d’ingresso in Cina rilasciato dall’Ambasciata Cinese a Roma o dal Consolato di Milano o Firenze; il passaporto deve avere almeno sei mesi di validità residua dalla data d’ingresso in Cina. VIVA non si occupa delle pratiche per richiesta visti.

Fusi orari

La differenza oraria tra la Cina e l’Italia è di +7 ore durante l’ora solare e +6 durante l’ora legale.

Clima

Durante il periodo estivo è previsto un “caldo umido” su tutto il territorio, anche di notte (27° – 38°). In autunno e primavera le temperature sono simili all’Italia. In inverno al nord (Pechino) fa molto freddo, al sud le temperature variano tra 18° e 24°.

Moneta, banche, carte di credito

La moneta ufficiale della Cina è il Renminbi (RMB) chiamato dai cinesi Yuan. Un euro equivale a circa 10 Yuan. Sono accettate tutte le carte di credito sia negli hotel che nei negozi di lusso. L’euro è accettato e cambiato in ogni sportello di cambio.

Elettricità

Il voltaggio della corrente elettrica è di 110/220 Volt. Le prese sono di tipo americano, occorre quindi munirsi di adattatori per gli apparecchi elettrici.

Telefono

Il prefisso per l’Italia è 0039 cui si fa seguire il prefisso della località italiana, seguito dal numero dell’abbonato. Il prefisso dall’Italia è 0086 seguito dal prefisso della città (senza lo 0) ed il numero desiderato.

2019-02-05T15:26:47+00:00Febbraio 2nd, 2019|